Ricetta dell’Hamburger di Quinoa e verdure: panino vegano come al pub

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su print
Indice

L’alimentazione healthy negli ultimi anni sta prepotentemente spopolando! La ricerca di una nutrizione sana e leggera oramai riguarda una gran fetta della popolazione. Gli antichi recitavano sempre “mens sana in corpore sano” (mente sana in un corpo sano) e per avere un corpo in salute il primo passo è quello di mangiare sano! Questo vuol dire scegliere accuratamente gli ingredienti che andranno a comporre il nostro piatto: faremo attenzione a selezionare sempre prodotti stagionali e freschi, cercheremo di evitare il consumo di cereali che mal funzionano su glicemia ed insulina, preferendo quelli integrali o addirittura sostituendoli del tutto, prediligeremo proteine buone evitando l’eccessivo consumo di carne, grassi buoni a sfavore di quelli di origine animale e cercheremo di ridurre drasticamente il consumo di zuccheri.

Detto così potrebbe sembrare una punizione, un castigo che elimina del tutto il sapore dalla nostra piramide alimentare. Non è affatto così, perché si possono consumare pasti leggeri e sani ma ugualmente deliziosi che soddisfano il nostro palato.

Oggi, per rimanere in tema “salute” prepareremo un hamburger vegetariano con la quinoa rossa, ideale per una cena leggera ma ugualmente gustosa. Gli hamburger vegetali si stanno diffondendo molto negli ultimi anni, proprio per la loro genuinità e la loro praticità, ma anche per il loro piacevole gusto e la consistenza particolare, risultando croccanti fuori ma belli morbidi dentro. Inoltre sono il metodo perfetto per far consumare legumi e verdure ai bambini che storcono sempre il naso dinanzi a piatti salutari.

Possono essere preparati in tanti modi, con cerali, verdure, ortaggi o legumi. Possono essere consumati con una semplice insalata o realizzare un vero e proprio hamburger in stile americano!

Allora stasera amici, divano, Netflix e hamburger vegetariani!

Ingredienti per 6 persone

  • 400 gr di quinoa rossa
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1/2 cipolla
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine q.b.
  • Paprika q.b.
  • 6 panini da hamburger
  • Insalata q.b.
  • 300 gr pomodori Sorrento
  • 2 cipolle di Tropea
  • 2 avocado
  • 1 limone

Procedimento

Cominciamo la preparazione dei nostri hamburger vegetali cucinando la quinoa. Lavatela per bene sotto acqua correte e poi lessatela in acqua bollente per circa 40 minuti.

Nel frattempo lavate le patate e lessatele in acqua. Quando avranno raggiunto la cottura schiacciatele da calde con uno schiacciapatate. Poi lavate e pelate le carote. Lavate anche le zucchine e tagliate entrambi a pezzi della stessa grandezza. Lessate in abbondante acqua dapprima le carote e poi a metà cottura inserite in acqua anche le zucchine: questo perché i due ortaggi hanno tempi di cottura differenti. Se preferite potete lessarli separatamente. Una volta cotti lasciateli a scolare per bene, anche un’oretta per far i modo che perdano tutta l’acqua. Poi schiacciateli grossolanamente con una forchetta: non fate questa operazione con uno schiacciapatate perché è opportuno che mantengano un po’ di “struttura” e non siano ridotti del tutto ad una purea.

In una padella con l’olio caldo soffriggete la cipolla che avrete tagliato a pezzi piuttosto piccini.

A questo punto tutte le preparazioni sono fatte, occorre realizzare i nostri burger.

In una boule bella capiente amalgamate insieme tutti gli ingredienti. Aggiungete sale e pepe a piacimento, il prezzemolo lavato e sminuzzato, la paprika per dare uno sprint al sapore ed infine un bel giro di olio extravergine d’oliva.

Impastate bene con le mani, proprio come quando preparate le polpette. Con l’aiuto di un coppapasta date forma ai vostri burger. Se non avete la forma, allora realizzate una polpetta e poi schiacciatela con le mani fino a farle assumere la forma di un hamburger. Lasciateli riposare per qualche minuti e poi procedete alla cottura: potete cuocerli  in padella calda con un filo di olio evo oppure anche in forno statica a 180°. In entrambi i casi basteranno pochi muniti, poiché gli ingredienti sono già tutto stati già cotti.

Preparate la salsa guacamole: sbucciate gli avocado, tagliateli del grosso nocciolo centrale e frullateli insieme a dell’olio evo, il succo del limone, la paprika, sale e pepe. Dovrete ottenere una bella crema morbida.

Lavate l’insalata e ricavatene delle foglie grosse. Sciacquate anche i pomodori e tagliateli a fette spesse. Pulite anche le cipolle, tagliatele e ricavatene. Potete consumarle crude o appassirle leggermente in padella con un filo di olio e un goccio di acqua.

A questo punto siamo pronti per assemblare i nostri hamburger: tagliate i panini e scaldateli su una piastra rovente. Spalmate sul fondo un sottile strato di salsa guacamole, poi aggiungete l’insalata, il pomodoro, il vostro burger, gli anelli di cipolla e terminate con abbondante salsa guacamole. Richiudete con l’altra parte del panino e buon appetito!

Iscriviti alla newsletter

Ricevi subito un Coupon sconto del 10%!

×

Chatta direttamente con noi. Clicca sul nome e avvia la chat su Whatsapp!

× Hai qualche domanda?