Ricetta dei pancake senza glutine (e vegani) alla quinoa rossa e cocco

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su print
Indice

Sono anni ormai che siamo “vittime” di influenze americane, soprattutto in fatto di alimentazione. Tra  hot dog, i donuts tanto amati dai Simpson, le cheesecake, i frullati, i brownies e colazioni salate ci stiamo un po’ americanizzando tutti. L’importante, però, è non raggiungere l’orrore dell’ananas sulla pizza!

Ma tra le ricette americane in assoluto più copiate troviamo di certo gli ormai celebri pancakes! Tutti li abbiamo preparati almeno una volta, insieme agli amici, magari per merende in allegria. Ma di solito queste gustose frittelle si consumano soprattutto al momento della colazione, in vero stile americano. Tutti abbiamo qualche immagine nella memoria, vista in un film o in una serie, di queste torri di pancakes irrorate con sciroppo d’acero, che allietano le colazioni a stelle e strisce.

I pancakes si possono preparare nelle calme mattine del week end, quando le lancette non battono i tempi stretti delle giornate lavorative, ma possono essere cucinati anche la sera prima per la colazione del giorno dopo. Sono davvero semplici da preparare e possono essere accompagnati dagli ingredienti più svariati: frutta fresca e sciroppo d’acero, per la più classica versione made in USA, o con crema alla nocciola, burro fuso e cannella, confetture e marmellate, ma anche in una versione salata con uova e bacon, per colazioni ben più energetiche.

Oggi ne prepareremo una versione davvero insolita, e soprattutto light! Si tratta di pancakes gluten free perché non utilizzeremo alcun farinaceo ma la quinoa, una pianta erbacea appartenente alla famiglia degli spinaci, ricca di Omega 3, fibre, proteine, fosforo, magnesio, zinco e ferro. La sceglieremo nella versione rossa, bella croccante e profumata, per una colazione davvero speciale!

Ingredienti

  • 50 gr di quinoa rossa
  • 200 g di farina di cocco
  • 40 g di zucchero di canna
  • 270 g di latte vegetale (cocco, nocciola o mandorla)
  • 1 cucchiaino e ½ di lievito per dolci
  • Mezzo cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • Burro chiarificato q.b. (o olio di cocco)
  • Frutta fresca di stagione
  • Sciroppo d’acero q.b.

Procedimento

Cominciamo la preparazione dei nostri pancakes con la cottura della quinoa. Questa operazione può essere effettuata anche il giorno, o la sera prima. Sciacquate molto bene la quinoa affinchè perda tutte quelle sostanze che le conferiscono un sapore amaro. Cuocetela in acqua per 40 minuti circa, poi lasciatela riposare e raffreddare.

Quando sarà ormai fredda sgranatela un po’ con i rebbi di una forchetta. Versatela in una ciotola capiente e aggiungete la farina di cocco, il lievito, lo zucchero e il sale. Poi aggiungete il latte vegetale a più riprese e la cannella. In ultimo aggiungete il lievito. Otterrete così un composto morbido, dalla classica consistenza per realizzare i pancakes.

Fate riposare per circa 10/15 minuti.

Arriva ora il momento della cottura. Imburrate leggermente con del burro chiarificato, olio o burro di cocco se siete vegani, una padella antiaderente e versate un mestolo bello pieno di composto. Tenete la fiamma media, non troppo alta. Quando sulla superficie del vostro pancakes cominceranno a formarsi delle bolle, quello è il segnale che devono essere girati. Quindi, con l’aiuto di una paletta girate il pancakes sull’altro lato e portate a cottura. In tutto dovranno cuocere circa 3 minuti per lato.

Quando i vostri pancakes saranno tutti pronti, create la classica e scenografica torretta. Irrorate con lo sciroppo d’acero e decorate con della frutta fresca di stagione.

Se non seguite un regime alimentare ipocalorico, sostituite lo sciroppo con una crema 45 alla nocciola, pistacchio o arachidi, per un’esperienza di gusto bella intensa!

Iscriviti alla newsletter

Ricevi subito un Coupon sconto del 10%!

×

Chatta direttamente con noi. Clicca sul nome e avvia la chat su Whatsapp!

× Hai qualche domanda?