Ricetta degli omini di Pan di Zenzero: biscotti di Natale per grandi e piccini

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su print
Indice

Il Natale è ormai alle porte. E più che l’adrenalina di voler vivere questo periodo magico dell’anno, siamo più presi dalla voglia di metterci questo anno orribile finalmente alle spalle. Un pò tutti abbiamo le mani che smaniano dalla voglia di chiudere questo libro e aprirne uno nuovo. Possibilmente migliore!

Ma non possiamo e non dobbiamo scordarci che è Natale nonostante tutto, e dovremmo vivercelo come se tutto fosse “come prima”.

Uno dei modi migliori per immergerci nell’atmosfera natalizia è quella di profumare la cosa con i più tipici biscotti della festa, quei dolcetti che ci sorridono a braccia aperte: i gingerbread, meglio noti come omini di pan di zenzero. Realizzati con una pasta frolla speziata e molto profumata, sono ideali per la merenda di questi giorni freddi, accompagnati da una buona tazza di tisana fumante, o a colazione da inzuppare un uno schiumoso cappuccino. Ma sono ideali anche come segnaposto per le tavole delle feste o da chiudere in infiocchettati pacchetti da regale alle persone care, magari per aggiungere un tocco personale a cesti ricchi di prodotti tipici.

Oggi prepareremo degli omini più ricchi del solito, aggiungendo all’impasto della farina di nocciole, per amplificare il gusto flagrante di tostato.

Allora, pronti per mettere le mani in pasta?

Ingredienti per circa 15 Omini di media misura

Per la frolla

  • 300 gr Farina 00
  • 100 gr Farina di nocciole
  • 130 gr Burro
  • 150 gr Zucchero di canna
  • 100 gr di miele o di melassa
  • 1 uovo fresco
  • 1 pizzico abbondante di sale
  • 2 cucchiaini di zenzero
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata
  • 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato

Per la glassa

  • 1 Albume pastorizzato
  • 200 gr Zucchero a velo
  • Qualche goccia di succo di limone

Procedimento

Inserite in una capiente ciotola o in una planetaria tutte le polveri: la farina 00, la farina di nocciole, lo zucchero, tutte le spezie, il bicarbonato e il pizzico di sale. Fate amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungete poi l’uovo e per ultimo il burro freddo. Cercate di incorporare velocemente il burro all’impasto e creare un panetto liscio ed omogeneo. Fate attenzione, la pasta frolla non deve essere mai lavorata per troppo tempo, al fine di evitare che il calore della mani scaldi troppo il burro, portando ad un composto disomogeneo e di difficile lavorabilità.

Avvolgete il panetto nella pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno 3 ore. Va bene anche la sera prima per il giorno seguente. Mentre la frolla riposa preparate la glasse. Sbattete leggermente l’albume con qualche goccia di succo di limone in una ciotola e aggiungete poco alla volta lo zucchero. Potrebbe essere sufficiente tutta la quantità indicata, potrebbe bastarne di meno o servirne di più, tutto dipenderà dalla grandezza dell’albume. Tenete presente che dovrete ottenere una consistenza piuttosto solida, altrimenti non riuscirete a fare delle belle decorazioni. Se siete soddisfatti della consistenza lasciate riposare la glassa in frigo.

Riprendete la frolla, sporcate una spianatoia con della farina e stendete una sfoglia di almeno 4 mm di spessore. A questo punto con l’apposita formina cominciate a coppare gli omini. Non avete la forma? Nessun problema. Disegnate un omino su del cartoncino e ritagliatelo. Appoggiate la forma ottenuta sulla vostra sfoglia e ritagliate il contorno con la punta di un coltello. Occorre di certo più tempo, ma il risultato sarà lo stesso. Questa operazione dare forma ai vostri omini fatela su un foglio di carta forno, in modo da non essere costretti a spostarli rischiando di perdere la loro forma. Una volta aver dato forma a tutti i vostri biscotti poneteli su un vassoio e. congelateli. Basteranno 20/30 minuti. Questa tecnica aiuterà i biscotti a conservare perfettamente la forma durante la cottura e saranno perfetti!

Una volta ritagliati, gli omini saranno grosso modo così

Cuocete in forno statico caldo a 165 gradi per circa 10/12 minuti. Non portate troppo avanti la cottura e non eccedete nel calore del forno altrimenti i biscotti seccheranno ed induriranno. Quando saranno cotti e ben dorati sfornateli e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente.

Fateli raffreddare e poi passate alla decorazione. Riprendete la glassa da frigo e inseritela in un sac a poche. Se non lo avete potete realizzarlo facendo un cono in carta forno. In entrambi i casi tagliate la punta creando un foro piccino. A questo punti realizzate occhietti, sorrisi smaglianti e tutte le altre decorazioni che più vi aggradano. Lasciateli all’aria poi per permettere alla glassa di asciugarsi ed indurirsi.

Ecco i nostri omini di pan di zenzero una volta terminati

Gli omini di pan di zenzero sono più buoni ogni giorno che passa, perchè le spezie presenti all’interno li rendono belli morbidi esaltando il loro sapore.

Nota Bene: se siete intolleranti al glutine, potete preparare i gingerbread anche gluten free. Basterà sostituire la farina 00 con 200 gr di farina di riso e 100 gr di farina di mais.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi subito un Coupon sconto del 10%!